Contratti di sviluppo

Nazionali

Concessione di agevolazioni per progetti di:

  • sviluppo industriale;
  • tutela ambientale;
  • sviluppo attività turistiche.

I programmi possono prevedere anche la realizzazione di opere infrastrutturali, materiali e immateriali funzionali alle finalità stabilite dall’avviso.

L’intervento è disciplinato dal decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 09 dicembre 2014.

Nazionale

Beneficiari

imprese piccole, medie e grandi anche congiuntamente mediante il ricorso al contratto di rete.

 

Programmi

  • sviluppo industriale;
  • tutela ambientale;
  • sviluppo attività turistiche.

I programmi possono prevedere anche la realizzazione di opere infrastrutturali, materiali e immateriali funzionali alle finalità stabilite dall’avviso.

L’importo complessivo delle spese ammissibili, con esclusione dei costi delle opere infrastrutturali, non deve essere inferiore a 20 milioni di euro (7,5 per le attività di trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli).

Programmi di sviluppo industriale

Iniziativa imprenditoriale finalizzata alla produzione di beni e/o servizi.

Sono escluse le imprese che svolgono le attività indicate all’art.14, comma 6, del decreto.

Programmi di sviluppo per la tutela ambientale

Iniziativa imprenditoriale finalizzata alla salvaguardia dell’ambiente.

Sono escluse le imprese che svolgono le attività indicate all’art.14, comma 6, del decreto.

Programmi di sviluppo di attività turistiche

Iniziativa imprenditoriale finalizzata allo sviluppo dell’offerta turistica attraverso il potenziamento ed il miglioramento della qualità ricettiva e delle attività integrative.

Sono escluse le imprese che svolgono le attività indicate all’art.14, comma 6, del decreto.

Spese e interventi ammissibili

Programmi di sviluppo industriale

  • suolo aziendale e sue sistemazioni;
  • opere murarie e assimilate;
  • infrastrutture specifiche;
  • macchinari, impianti e attrezzature;
  • programmi informatici, brevetti, licenze, know-how.

Programmi di sviluppo per la tutela ambientale

  • suolo aziendale e sue sistemazioni;
  • opere murarie e assimilate;
  • macchinari, impianti e attrezzature;
  • programmi informatici, brevetti, licenze, know-how.

Programmi di sviluppo di attività turistiche

  • suolo aziendale e sue sistemazioni;
  • opere murarie e assimilate;
  • infrastrutture specifiche;
  • macchinari, impianti e attrezzature;
  • programmi informatici, brevetti, licenze, know-how.

Agevolazioni

  • finanziamento agevolato, di durata massima di 10 anni, nel limite massimo del 75% ed assistito da idonee garanzie;
  • contributo in conto interessi;
  • contributo in conto impianti;
  • contributo diretto alla spese.

Le agevolazioni possono essere erogate anche in combinazione tra di loro. L’utilizzo delle varie forme di agevolazione e la loro combinazione sono definiti in fase di negoziazione sulla base delle caratteristiche del progetto e del relativo ambito di intervento.

Il finanziamento agevolato è erogato per stati di avanzamento lavori.

Il contributo in conto impianti e quello diretto alla spese sono erogati sulla base di stati di avanzamento lavori, a fronte di titoli di spesa quietanzati,non inferiori al 20% dell’investimento ammesso. La prima erogazione può avvenire anche in anticipazione nel limite del 30% del contributo concesso.

Documentazione

decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 09 dicembre 2014

Info

Vai sul sito

 

Potrebbero interessarti anche:

Finanziamenti e agevolazioni

 

 

Tutte le news