La scelta del CCNL da applicare. Vantaggio o svantaggio economico

GESTIONE DEL PERSONALE

Quando assumo nuovo personale capita spesso di chiedermi quale contratto collettivo applicare.

Il CCNL è quel contratto che viene sottoscritto dalle organizzazioni che rappresentano i datori di lavoro e dalle organizzazioni sindacali dei lavoratori con lo scopo di disciplinare i rapporti di lavoro per tutti quegli aspetti demandati dal Legislatore o da esso non previsti.

Al fine della verifica della corretta applicazione di un contratto collettivo è necessario verificare diversi aspetti.

In primo luogo occorre verificare se l’azienda aderisce o meno ad un'associazione rappresentativa dei datori di lavoro e nel caso sia iscritto, sarà obbligato ad applicarlo integralmente.

In assenza di alcun vincolo, diventa determinante verificare l'effettiva attività svolta utilizzando sia il codice Ateco riportato in visura e, se possibile, entrando fisicamente in azienda per parlare con il titolare addentrandosi i nel merito dell'attività aziendale, della struttura e dell'organizzazione aziendale.

Sul portale del CNEL (Consiglio Nazionale dell'Economia e del Lavoro) è consultabile un database dei contratti collettivi di lavoro continuamente aggiornato..

Verificata l’effettiva attività a svolta ed il relativo contratto collettivo da applicare, i datori di lavoro sono liberi di scegliere il contratto di lavoro, da applicare ai propri dipendenti iscrivendosi però ad una delle Associazioni datoriali firmatarie del CCNL applicato.

Ipotizziamo un’attività di bar, che in base all’attività svolta deve applicare il CCNL TURISMO -Pubblici esercizi - Turismo e ristorazione. In base alle associazioni sindacali sottoscriventi esistono diversi CCNL del settore e tra i tanti proverò a verificarne due, che chiamerò A e B, comparando le tabelle retributive

Verificando e comparando i minimi contrattuali a parità di livello, ho ottenuto i seguenti dati

LIVELLO

Minimo contrattuale CCNL A

Minimo contrattuale CCNL B

1^livello

1.900,25

1.987,84

2^livello

1.733,69

1.739,36

3^livello

1.633,06

1.590,27

4^livello

1.539,03

1.441,18

5^livello

1.440,84

1.292,10

6^livello

1.363,74

1.192,70

7^livello

1.275,41

1.093,31

livello A

2.285,11

2.286,02

 

Il caso ipotizzato, quindi, mostra come la scelta consapevole di una determinata tipologia di contratto da applicare possa comportare un vantaggio o svantaggio economico.

 

Tutte le news