Servizi :: Bonus assunzioni anno 2020

Bonus assunzioni anno 2020

Bonus assunzioni anno 2020

In questo periodo di emergenza, non è noto a tutti che l’INPS, con circolare n.57 del 28/04/2020, ha previsto un esonero contributivo per le assunzioni con contratto di lavoro a tempo indeterminato e le trasformazioni da contratto di lavoro a termine a contratto di lavoro a tempo indeterminato, effettuate negli anni 2019 e 2020, di giovani fino a 35 anni di età

L’esonero contributivo è rivolto all’assunzione di giovani lavoratori che risultino, nel corso dell’intera vita lavorativa, non essere mai stati titolari di un rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato.

L’incentivo in oggetto è riconosciuto a tutti i datori di lavoro privati, ivi compresi i datori di lavoro del settore agricolo.

Nella ipotesi di licenziamenti e successive assunzioni dello stesso lavoratore in capo a datori di lavoro collegati, il beneficio riconoscibile è solo quello eventualmente residuo.

Nella ipotesi in cui il datore di lavoro, nel corso dell’annualità 2019, abbia usufruito dell’incentivo Occupazione Sviluppo Sud sull’intera contribuzione datoriale sgravabile ed abbiano comunque interesse a fruire per le mensilità successive di questo esonero,, in presenza di tutti i presupposti legittimanti, la fruizione dell’incentivo in trattazione può avvenire, a partire dal tredicesimo mese di rapporto di lavoro, per un totale di ventiquattro mesi; l’esonero è cumulabile con l’incentivo “Occupazione NEET” e l’“IncentivO Lavoro (IO Lavoro)”.

La misura dell’incentivo è pari all’esonero dal versamento del 50 % dei complessivi contributi previdenziali a carico dei datori di lavoro, non superiore alla misura massima di 3.000 euro su base annua, da riparametrare e applicare su base mensile. La durata del predetto esonero contributivo è stabilita dalla legge in massimo trentasei mesi, ferma restando la permanenza del rapporto di lavoro, e decorrere dalla data di assunzione del lavoratore.